studenti coreani a lucca

Gemellaggio con la Corea: studenti di Seul alla Jam per 2 mesi

studenti coreani a lucca

Per il secondo anno consecutivo Jam Academy ospiterà studenti coreani provenienti dal nostro conservatorio gemellato del Daejin University di Seul. Dal 7 di settembre fino a 10 novembre avremo l'onore di avere all'interno dei nostri corsi una piccola rappresentanza della grande università di Seul. Grazie a Mr. Pilsu, M° Yuree e al M° Ettore Woo gli studenti coreani frequenteranno classi di Sound Tribe, Ear training, Live Performance, Tecnica Vocale e Canto Lirico.

Un'esperienza che rende Jam Academy sempre più internazionale e aperta alle varie opportunità che l'estero offre. L'arricchimento culturale, umano e musicale dei gemellaggi internazionali avviati dal nostro istituo, sono un'occasione unica per i nostri studenti. Confrontarsi con mondi lontani 7 ore di fuso orario da noi, uniti dalla magnifica arte della musica, fa crescere e ci rende capaci di comprendere le differenze.

Si aprono porte e occasioni di lavoro. A tal proposito stiamo realizzando in accordo con il M°Ettore Woo, il M° Elio Antichi e Mr Park dell'ass. ICPE di Seul un Festival Internazionale dei Cori che si svolgerà a Lucca a fine maggio 2018. Per info clicca qui

 

Studenti Coreani alla Jam Academy

Gemellaggio

E' un onore, un piacere e un motivo di vanto per la nostra scuola poter ospitare 6 studenti della Corea del Sud che da settembre a novembre studieranno musica presso la Jam Academy.

Dalla prestigiosa Università del Daejin, vicino Seul, direttamente a Lucca per frequentare insieme ai nostri allievi i corsi di: Solfeggio, Musica Jazz, Ensembles Vocale, Batteria, Pianoforte e Canto Leggero. Sarà un'esperienza indimenticabile che arricchirà non solo gli studenti Coreani, ma tutti coloro che avranno modo di potersi confrontare attraverso la musica con una cultura così distante e differente dalla nostra.

La musica, chiamata dal Poeta Henry Wadsworth Longfellow "il linguaggio universale del genere umano", ancora una volta, si dimostra strumento di unione e di scambio tra gruppi sociali diversi. Speriamo fortemente che questa esperienza possa aprire le porte ad un gemellaggio ufficiale con l'università del Daejin.

Un grazie infinito al maestro Ettore Woo per l'occasione di crescita che ci sta offrendo.